Storia Della Lingua Tedesca 4

  • View
    196

  • Download
    1

Embed Size (px)

Text of Storia Della Lingua Tedesca 4

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    1/16

    ,

    IntroduzioneSi defmisce alto tedesco protomoderno 0 Fruhneuhochdeutsch l'epocastorico-linguistica compresa tra i11350 e i11650.La defmizione si deve a Wilhelm Scherer (Zur Geschichte der deutschenSprache, 1868), che la propone come ampliamento della tripartizioneprevista da Jakob Grimm nella Deutsche Grammatik (1822).Nel classificare le sue analisi linguistiche entro la griglia diAlthochdeutsch, Mittelhochdeutsch, Neuhochdeutsch, Grimm fissa l'iniziodell'epoca moderna nel 1500 e nella lingua di Lutero, descritta come "kernund grundlage der neuhochdeutschen sprach-niedersetzung" (Grimm XI).

    Lo stesso Grimm riconosce peraltro tra il tedesco medioevale e quellomoderno l'esistenza di uno iato profondo, dovuto al lungo camminopercorso dalla lingua in tre secoli:

    La "lacuna" storica dei tre secoli successivi al1350 si colma nella propostadescrittiva della fase protomoderna.Caratteristica essenziale dell'alto tedesco protomoderno e l'affermarsidi un modello linguistico unitario per la comunicazione scritta, che sisuole definire in vari modi: lingua standard (Standardsprache), lingua unitaria (Einheitssprache), lingua "alta" 0 tedesco "alto" (HochsprachelHochdeutsch,

    Poiche la variante scritta di alto tedesco si diffonde anche al Nord, nell'usocomune hochdeutsch designa non gift, come negli studi linguistici, lavarieta dialettale distinta dal Nieder- deutsch, bensi un registro scelto deltedesco comune: deutsch, wie es nicht den Mundarten oder derUmgangssprache, sondern der allgemein verbindlichen deutschen Spracheentsprichtlbesonders in Bezug auf die dialektfreie Aussprache (Duden-\Vorterbuch 1836).

    39

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    2/16

    lingua nazionale (Nationalsprache), lingua scritta (Schriftsprache) (Solms 1513).

    Una forma di lingua scritta sovraregionale si delineava gia nel XIII secolo,un modello linguistico funzionale alIa sola comunicazione letteraria checade in disuso con la crisi del potere centrale e della societa cortese.Al contra rio, in epoca protomoderna la varlets scritta conosce unimportante e variegate sviluppo, proliferando sia in quantita di testiprodotti sia per varieta di generi testuali.

    In Germania, come in tutta Europa, a partire dal XIII secolo I'uso dellalingua scritta, per secoli appannaggio esc1usivo del clero e di unapercentuale ristretta di popolazione laica, utilizzata per scopiesclusivamente religiosi e poetici, si estende ai ceti borghesi e a finalitapragmatiche.La nuova situazione linguistic a pone importanti premesse per l'affermarsi,anche in Germania, di un modello unitario di lingua scritta.II processo di formazione del modello standard.di lingua scritta inizia inepoca protomodema, per conve~ione nel 1350"" e cubnilia~~idealmenteintomo alIa meta del XVII secolo: nel 1641-~e---Ia luce l'opera di JustusGeorg Schottel, T eu~e ' Sprachkunst, che prescrive un sistemanormativo di regole per la lingua letteraria, marcandone Ie differenzecon il dialetto.All'intemo di questo processo svolge un ruolo fondamentale, pari aquello esercitato in altre nazioni dalla variante di prestigio della regionepoliticamente dominante, la Bibbia di Lutero, che conquista l'interopanorama di lingua tedesca.

    40

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    3/16

    Gli anni compresi tra il 1350 e il 1650 sono interpretati come epocaautonoma in base a criteri di ordine storico, sociale e culturale, oltreche interni alia lingua.

    I 1Tra i fattori extralinguistici si annoverano:

    il nuovo assetto politico e sociale (stati territoriali, nuovi territori,citra, borghesia);

    la realm dei nuovi enti propulsori di cultura e testi scritti (scuole euniversita laiche, cancellerie, riforma, umanesimo); invenzioni e scoperte (carta e produzione della carta, occhiali,stampa);

    personalita influenti (l'imperatore Carlo IV, Lutero).

    41

    Tra i fattori linguistici si ricorda: l'emergere di varieta scritte (Kanzleisprachen, Druckersprachen,Lutherdeutsch) e di forme embrionali di linguaggi settoriali;

    l'espansione dell'area di dominio a oriente; Ie peculiarita del protomodemo ai vari livelli di descrizione(fonologia: monottongazioni e dittongazioni; allungamento eaccorciamento vocalico;

    morfologia: diminuzione di forme sintetiche, relativa ricchezza diforme analitiche; formazione di parola; nuove congiunzioni;sintassi: regolamentazione nella costruzione della frase e nellaposizione delle parole nella frase;

    lessico: ampliamento dellessico; influsso dell'Umanesimo; prestiti dal latino e dal greco; testo:comparsa di generi testuali pragmatici); Ie interferenze (influssi latini e francesi) (Roelcke 813-14).

    Nuovo assetto politico esociale della GermaniaAlle soglie dell'eta modema, fattori storici di estrema rilevanza, collegati aldeclino del potere centrale e al venir meno del principio medioevale di

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    4/16

    ordine garantito dall'unita dell'impero, sono l'affermarsi dellesovranita territoriali e del potere politico delle citta,Al nuovo assetto sociopolitico della Germania contribuisce in manierasignificativa l'espansione tedesca nei territori dell'Est dei secoli XII e XIII.

    Le signorie territorialiII costituirsi delle signorie territoriali segna la nascita di una modemaconcezione di stato:

    1 0 stato principesco acquista autonomia dal potere centrale; il principio di diritto del territorio sisostituisce a quello feudale,vincolante ilprivilegio alIa persona.Ie signorie territoriali si pongono come "stati nella stato"

    II processo di conquista di sovranita territoriale del principe, coincidentecon la disgregazione della centralita imperiale, si realizza gradualmente,con fasi di sviluppo sancite da documenti ufficiali: le leggi in favore dei principi emanate da Federico II ai qualil'imperatore concede privilegi quali autonomia giudiziaria e doganalee diritto di battere moneta propria.

    La Bolla d'Oro del 1356, ratificata da Carlo IV riconosce pienagiurisdizione e sovranita dall'autorita centrale ai principi elettori La Pace di Westfalia (firmata nel 1648, al termine della Guerra deiTrent'Anni produce disposizioni giuridico-costituzionali chevincolano gli atti imperiali all'approvazione di una Dieta dell'Impero....,.___.c_.~~_._"~_. '_.. ._', . ,_."_.__ _ .-,_._-_.--" .. =(che a partire dal 1663 muta in assemblea permanente costituita daigruppi degli ottop~il1cipi .~lettori, degli altri 165 principi e delle 65citta) e concedono p i e n a s o v i a i i i t a agli stati imperiali, grazie allo jusfoederationis il diritto di stringere alleanze separate, purche nonsiano concepite contro l'imperatore 0 l'impero.

    La Germania delle signorie territoriali e di fatto una confederazione distati non soggetta all'autorita imperiale e indipendente da Roma; la42

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    5/16

    43

    sua designazione ufficiale di Romisches Reich deutscher Nation edocumentata per la prima volta nel 1486. A tale dicitura si aggiunge in-~seguito l'aggettivo heilig, in ricordo della formula adottata in precedenza(Sacrum Romanum Imperium).Nel 1489 i componenti del Reich sono circa 330. Una grande quantitadegli stati centrali ha dimensioni ridotte e ridottissime, risultato della lorolunga storia di frammentazione politica. Spesso assai vasti sono invece iterritori della periferia orientale, germanizzati di recente.Le cittaLa struttura statale e sociale dei principati tedeschi e espressione di unacultura tradizionalmente rurale, basata su un'economia autarchica.

    Inepoca carolingia le comunita urbane sono appena una qtt~antinae ospitano per 10 pill un centinaio di abitanti; il loro ruolo eirrilevante, sia in politica sia in economia.

    La citta altomedievale non e centro amministrativo ne funge da polodi attrazione culturale per i territori circostanti.

    Lo sviluppo del modello urbano modemo ha i suoi inizi nell'Europa delXII secolo, come conseguenza dell'aumento della popolazione edell'incremento del commercio e dell'artigianato.

    Le citra tedesche derivano da antichi insediamenti romani, dalleresidenze di principi, nobili e vescovi, 0vengono fondate ex novo.

    Nuovi centri urbani sorgono in posizioni favorevoli per l'economia e icommerci, come sedi di mercati permanenti per 10 scambio di generi diprima necessita,Le ricche citta diventano effettivamente la principale risorsa del principe, icui interessi sono curati localmente dal Burggraf 0burgravio.Dai diritti municipali si sviluppa il reggimento cittadino (tribunali eamministrazioni), con giunte municipali guidate da alti funzionari (ilborgomastro 0Btlrgermeister).

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    6/16

    La fattuale indipendenza dal potere imperiale e signorile e la prosperitaeconomic a delle citta trova una sorta di in congruenza storica nellacostituzione imperiale articolata su principi gerarchici di tipo feudale.In tale contesto sorgono Ie leghe cittadine (Stadtebunde), permotivazioni di carattere sia politico sia economico, per garantire cioe ilmantenimento e l'espansione delle vie commerciali.Esemplare in questo senso e la lega anseatica (Deutsche Hanse, 1358), chein seguito alIa pace di Stralsunda (1370), con Ia Quale ottiene lasupremazia politica ed economica a scapito della Danimarca, ha un ruolodecisivo nella scacchiera politica intemazionale frno al XVI secolo.

    Espansione tedesca nei territori dell'EstNel XII secolo con l'imperatore Lotario di Supplimburgo (1125-1137),inizia I' espansione verso I' est.Conseguenza dell'espansione a est e la germanizzazione pacifica di vastiterritori compresi tra l'Elba-Saale e l'Oder, in cui si introducono usioccidentali in politica, diritto ed economia;nel Mar Baltico i mercanti tedeschi, in possesso di imbarcazionitecnicamente superiori, conquistano l'egemonia commerciale a scapito diSlavi e Scandinavi.

    Iprosperi territori tedeschi orientali guadagnano grande rilevanza nelpanorama politico della Germania del XIV secolo. II loro peso politico esancito dalla Bolla d'Oro, che attribuisce la carica di principe elettore aisovrani di tre vasti territori orientali (Boemia, Sassonia e Brandeburgo),assicurando loro continuita di ruolo politico con la ratificazione delprincipio di indivisibilita del territorio.Cultura Protoborghese

    44

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    7/16

    --_

    Prime TIniversita secolari:Praga (1348), Vienna (1365), Heidelberg (1386), Colonia (1388) Erfurt(1392), Lipsia (1409), Rostock .(1419), Greifswald (1456), Freiburg,(1457), Basilea (1459), Mainz e Tubingen (1477), Wittenberg (1502) -germina il pensiero antropocentrico dell'Umanesimo.Matrice accademica ha in un certo senso anche la Riforma, in quantoLutero e docente dell'universita di Wittenberg, allorche nel 1517 pubblica~le 95 tesi per promuovere un dibattito teologico.Sono rappresentanti del mondo accademico anche molti proprietari ditipografie, che con la produzione di libri stampati contribuiscono inmaniera determinante alla configurazione del nuovo panorama culturale:grazie alla diffusione dell'istruzione, anche elementare, il numero deipotenziali lettori e notevolmente aumentato e si concretizza con ladiffusione e circolazione di letture adeguate a un pubblico popolare,alfabetizzato, ma privo di interesse per la speculazione filosofica eteologica, interessato per 1 0 pili a testi che soddisfmo la sua curiosita e 1 0divertano (genere popolare per antonomasia e il Volksbuch, antenato delromanzo).La nuova possibilita offerta ai ceti umill di accedere all'istruzioneborghese, laica e tedesca (esemplare ilcaso di Lutero, discendente diuna famiglia di contadini e minatori), da il via a un processo dimobilita sociale verticale. La cultura, nou niu solo la nascita, e ilnuovo criterio discriminante del prestigio e della condizione sociale.La cultura laica protoborghese e strettamente legata al Mondourbano.Nel1500 e alfabetizzato circa il5% della popolazione cittadina, 1'1 0 / 0della popolazione in assoluto, pari a circa 400.000-800.000 individui.Alia fine del Friiheuhochdeutsch, la popolazione urbana e quasicompletamente alfabetizzata (Solms 1523).

    45

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    8/16

    Circolazione della scritturaIdocumenti di epoca protomodema sono numerosissimi e appartenenti ageneri testuali vari per funzione, tema e forma.A testi di carattere essenzialmente letterario come favole, Volksbiicher(tra i quali i celebri Faust e Fortunatus), Volkslieder, Schwanke,Fastnachtsspiele, Meisterlieder (celebre la produzione di Hans Sachs),Osterspiele, inni religiosi (soprattutto di Lutero), si aIternano, nellatradizione, documenti ufficiali di cancellerie, abbazie e corporazioni,testi di Come lettere, diari e autobiografie, cronache, ricettari.Tra il 1230 e il 1300 si compila una grande quantita di documenti intedesco,se ne conservano circa 4000, per 10 piu atti pubblici, legislativi eammistrativi e trattati scientifici.

    Invenzioni e scoperteL'aumento dell'alfabetismo, la disponibilita di un mezzo economico su cuiriprodurre i testi e l'affermarsi delle nuove tecniche di riproduzione deitesti scritti, conseguenza dell'invenzione della stampa a caratteri mobili,fanno si che Ie nuove esigenze di diffusione e recezione di testi scritti nonrestino esigenza astratta, rna trovino Ie condizioni e i mezzi tecnici perrealizzarsi,Tappe importanti da considerare sono Ie seguenti:a) la produzione della carta in Germania a partire dal XIV secolo. IIprimo cartificio ("Papiermiihle") di cui si ha notizia e aperto nel1390aN orimberga da Ulmann Stromer;b) la produzione manifatturiera di manoscritti che ha inizio conDiebold Lauber (il primo a svolgere attivita documentata di questotipo) verso la fine del XV secolo;

    c) la stampa a caratteri fissi, scoperta della prima meta del XV secolo,seguita a mota da quella della stampa a caratteri mobili. La primaedizione della Bibbia in Iatino di Johann Gensfleisch, detto Gutenberg,esce nel1455 (Solms 1523 s.).

    46

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    9/16

    L'invenzione della stamp a rappresenta un fattore decisivo nellaconfigurazione culturale dell'epoca: nel 1500 esistono pill di 1100 stamperie in circa 260 citta europee.Grazie alla stamp a i testi si riproducono relativamente a buonmercato; circolano cosi i fogli di propaganda ideologica(Flugschriften) ed e possibile la diffusione anchedi opere di una certa ampiezza.

    Altra novita utile alla recezione di testi sono gli occhiali, invenzioneveneziana del 1300 circa derivante dalla "pietra di lettura", semisferadi cristallo di rocca 0 berilio (in gr.-Iat. beryllus da cui il tedescoBrilleche ha la proprieta di ingrandire la scrittura, rendendo possibile lalettura aIle persone affette da presbiopia senile (lenti concave permiopi si iniziano a produrre intomo alla meta del XV secolo). Laprima corporazione di "Brillenmacher" sorge a Norimberga nel 1478

    Varieta linguisticheOralitaAcquisiti i "Kolonialdialekte" di Boemia, Slesia e Prussia (ibridioberdeutsch e mitteldeutsch con apporti niederdeutsch a seconda dellaprovenienza dei coloni), ossia Ie varianti del tedesco centrorientale(Ostmitteldeutsch) (Wells 49), la lingua tedesca protomodema ha l'area didiffusione che mantiene fino al XX secolo. Al suo intemo la varietadialettale e molto alta, come testimonia Lutero.ILa frammentazione dialettale e caratteristica di un'epoca in cui,nonostante ilformarsi e affermarsi di un modello unitario per 1 0scritto, Ie sovranita territoriali hanno rigidi confmi politici, autarchiaamministrativa ed economica, nonche, a partire dal XVI secolo,particolarismo religioso; cio determina il radicarsi di peculiaritalinguistiche all'intemo di confini territoriali grosso modo corrispondentiaIle aree dialettali modeme (Solms 1516). Iratti comuni ai singoli dialettipermettono peraltro il loro raggruppamento nelle quattro grandi areedialettali.

    47

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    10/16

    La situazione di capillare particolarismo linguistico si attutisce solo inseguito alIa pace di Westfalia, con cui termina la guerra dei Trent'anni el'epoca delle guerre di religione.I territori delI'Impero, cui la pace garantisce piena sovranita politica ereligiosa, si trovano idealmente uniti in uno spazio confessionale comune esulla scia di un comune spirito di identificazione confessionale, superando,in parte, il loro caratteristico stato di isolamento culturale.La divisione religiosa nata con la Riforma e la Controriformademarca un nuovo confine linguistico tra la Germania in cui dominala "lingua dei protestanti", di stampo centrorientale, e I'Austria-Baviera, con la sua forma di particolarismo linguistico oberdeutsch La lingua di Lutero influenza anche l'oralita,Come testimonia i1cattolico Johannes Cochlaeus, prima del 1527 (anno incui vede la luce la traduzione di Emser) il Nuovo Testamento di Lutero eproprieta anche di sarti, calzolai, e altri semplici "Idioten", molti deiquali 10 portano semprecon se, imparandone iltesto a memoria.

    II basso tedescoII Mittelniederdeutsch 0 medio basso tedesco e definito"Hansesprache", data l'importanza, per la sua storia, delle citraanseatiche e in particolare di Lubecca (Peters 1496).La citta di Lubecca, fondata dal duca Adolfo II nel 1143, funge da puntod'incontro per commercianti della \Vestfalia e della Bassa Sassonia che dali ripartono per intraprendere insieme lunghi viaggi, nel corso dei quali leesigenze comunicative e gli scambi linguistici portano probabilmente auna normalizzazione dialettale in direzione del Niederdeutschsettentrionale.sviluppo del Niederdeutsch 0 Plattdeutsch si ha nel XV secolo, epocache vede l'iniziale declino della Lega, a causa della pressante concorrenzadelle nuove potenze marinare (Inghilterra, Paesi Bassi, Danimarca, Svezia)

    48

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    11/16

    e nella cornice dei nuovi orientamenti dei traffici commerciali successivialla scoperta dell'America e alla colonizzazione dei territori d'Oltremare(Peters 1499).

    Nel 1500 1 0 sviluppo di un modello di lingua scritta interno all'areabassotedesca, con fulcro a Lubecca, e ancora possibile, rna cio eimpedito dal tram onto economico della Lega, l'introduzione del dirittoromano e la Riforma.Solo in Olanda, asse culturale dei Paesi Bassi all'epoca della dominazionespagnola e indipendente dall'Impero in seguito al Trattato di \Vestfalia, siafferma la variante nazionale che da vita all'olandese modemo.II resto del territorio settentrionale e conquistato dalla Riforma e dallostandard coIto:gia a partire dai primi anni del movimento religioso, la lingua di Lutero sidiffonde e si afferma come varieta di prestigio, anche nell' oralita dellapredicazione, censurando l'evoIuzione della Hansesprache in linguacodificata.

    LutherdeutschMartin Lutero (1483-1546) da un impulso essenziale alIastandardizzazione della varlets di lingua scritta, in quanto i suoi scritti,Ia sua lingua, hanno enorme diffusione interregionale, in particolare gliscritti riformistici posteriori al 1520 e soprattutto la traduzione delle SacreScritture (il Nuovo Testamento del 1522; la Bibbia completa del 1534).Per Lutero Ia parola e arma legittima e unica arma di chi non ha Ie redinidel potere.Volendo, per motivi politici, diffondere i temi polemici contenuti nelleFlugschriften e, per motivi ideologici, che Ie Sacre Scritture siano recepitedirettamente da tutti, deve innanzi tutto appropriarsi della lingua delpopolo, un tedesco comprensibile in tutta la Germania. Cosciente del

    49

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    12/16

    . .. .

    frazionamento vemacolare esistente in Germania e delle limitatepossibilita espressive del tedesco colto della sua epoca,Lutero crea un mezzo linguistico origin ale, scegliendo l'espressionesemplice, diretta, se necessario volgare nel senso proprio del termine;ricerca concretezza di immagini e vivacita espressiva, vagliando i varidialetti; evita, per 10 pin, l'involuto periodare erudito e Ie strategieretoriche.La lingua di Lutero non e una creazione ex novo, ma sintetizzaelementi delle varieta scritte e tratti dell' oralita di vari contestiregionali.Lutero conosce la lingua colta degli umanisti, cultori del latino e di unostile tedesco modellato sui principi della retorica classica. Altre fonti per lasua traduzione sono le versioni precedenti del testo biblico in "tedescolibresco" (in primo luogo la Bibbia di Johann Mentelin, stampatore diStrasburgo, uscita nel 1466, e poi altre 13 traduzioni in alto tedesco,quattro versioni in basso tedesco e quattro in nederlandese) e la letteraturareligiosa e di carattere edificante di mistici e predicatori, genere di testitedeschi di tradizione medievale.Fonte essenziale delle sue scelte linguistiche e peraltro l'oralita, veicololinguistico della popolazione non istruita. Lutero, discendente di contadinie minatori, parla ilvemacolo della sua zona, rna conosce gli usi linguisticidi molte regioni, con cui entra in contatto viaggiando molto a piedi, comesi usa all' epoca, e per via epistolare.

    Lutero utilizza una sintassi semplice e Iineare.All'interno della frase Ie parti del discorso non hanno posizione fissa,caratteristica di stile erudito in seguito codificata nello standard.L'andamento della frase e naturale, non vi sono sequenze interrotte daincisi secondo ilmodello latino.

    50

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    13/16

    Innovativo nella lingua, Lutero 1 0 e anche nel tradurre in tedesco icontenuti cristiani. Non traduce parola per parola, rna senso a senso.Per esplorare il senso autentico del teste sacro risale all'originale greco,ebraico e aramaico.Nel suo Sendbrief votn Dolmetschen offre testimonianza della difficolta edel protrarsi dell'impresa: a volte la ricerca dell' espressione utile a tradurrein "rein und klar teutsch" una sola parola, e durata anche "viertzehen tage,drei, vier wochen", risultando a volte vana. Premio della fatica, comeafferma ancora Lutero, e una lingua viva, non latino tedescbizzato, rnaautentico voIgare.La lingua che Lutero assembla per tradurre la Bibbia si diffonde qualemodello coIto in tutta la Germania. La novita, ricchezza e incisivita delLutherdeutsch fanno si che esso divenga l'unico veicolo espressivopossibile in determinati settori comunicativi, motivo per cui si diffondecome veicolo linguistico anche nel campo avversario della disputateologica.Estensione della RiforrnaNella comunita protestante la lingua di Lutero, presentando moIteparticolarita centro-orientali, trova resistenze al Sud. La Bibbia zurighese,in parte curata da Ulrich Zwingli (1484-1531), esce nel 1530 in vesteconforme allo Schreibdialekt svizzero; l'edizione seguente (1537) presentaconcessioni a usi comuni quali la dittongazione.

    Nel Nord protestante l'alto tedesco sostituisce gradualmente il bassotedesco, che rimane di dominic esc1usivodell' oralita, in ambienti rurali eperiferici; l'ultima Bibbia in Niederdeutsch e pubblicata nel 1621.II successo della lingua di Lutero, per quanto efficace ed espressiva alivello lessicale, sintattico e stilistico, e spiegabile solo facendo riferimentoa una sorta di congiuntura favorevole dell' epoca, i cui fattori costitutivisono i seguenti:

    51

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    14/16

    a) la provenienza di Lutero da una regione geograficamente centrale,con tratti dialettali concilianti rispetto agli opposti Sud Nord (unLutero di Konstanz 0 di Kiel, afferma Besch, non avrebbe potuto"sfondare"); massima funzione-ponte ha, all'epoca, la variantecentrorientale;b) l'invenzione della stampa, mezzo che consente una velocita eampiezza di diffusione dei testi scritti in altre epoche impensabile: leTesi del 1517, concepite in latino quale pretesto per una disputateologica, si propagano, a tener fede a Lutero, nel giro di duesettimane in tutta la Germania e ancora grazie alIa stampa cheLutero diviene, per cosi dire, personaggio 'pubblico, sfuggendo aldestino fino ad allora riservato ai cosiddetti eretici;c) il mutato sentire nei conftonti del potere politico della chiesa,insieme alIa scoperta dell'individuo e della responsabilita individualedi ftonte a Dio. II principio luterano del sacerdozio laico promuovela lettura non mediata del Nuovo Testamento, aumentandoenormemente la richiesta di copie della Bibbia e di alfabetizzazionenella lingua comune delle Sacre Scritture. Secondo stime prudenti,nel XVI secolo circolano in Germania mezzo milione di esemplaridella Bibbia di Lutero, una quantita imponente, considerando cheall'epoca l'intera popolazione non superai12-15milioni di individui

    II processo di avanzata ill senso transregionale del Lutherdeutsch edelineato come segue:a) la lingua di Lutero si costituisce in parte su base

    ostmitteldeutsch-ostoberdeutsch, una forma interregionalerafforzata nelle sue componenti ibride, specie a livello lessicale, daLutero stesso;

    b) nell'area linguistica oberdeutsch Ie edizioni del NuovoTestamento del 1522-23 sono comprensive di glossari di "parolestraniere" .

    Iglossari hanno vita relativamente breve: a distanza di circa vent'anniscompaiono, segno che Ia traduzione non e pili necessaria, perche Ieparole sono state assimilate dall'uso locale;52

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    15/16

    c) nella Germania del Nord, nel giro di un secolo circa, l'altotedesco si sostituisce nella scrittura al basso tedesco;

    d) la Controriforma rallenta l'affermarsi del tedesco di Lutero durante ilregno di Rodolfo II (1576-1612), creando una frattura linguistica,oltre che confessionale, politica e religiosa di durata bisecolare.Durante questo spazio temporale, si e ormai avvezzi ovunque all'usodel tedesco, il francese mantiene la sua reputazione di distinzione 0"Vomehmheit

    Sistema linguisticoSintassiNovita importante nella sintassi del Protomodemo e la differenziazione distrutture complesse della frase, operazione in cui si avverte l'influsso dellatino degli umanisti e l'esigenza di approntare un inventario di indicatorigrammaticali a uso di una lingua scritta .La frase della lingua scritta medioevale e organizzata liberamente, construttura lineare, vicina al ritmo fluido del parlato. Fino al XV secolo lasintassi e concepita piu per l'ascolto che per la lettura personale. II testoconcepito per la lettura ad alta voce cerca di agevolare la comprensionecollettiva mediante uso di pause, riprese, ripetizioni e parallelismi; mirainoltre a rendere un'impressione di spontaneita e vivacita espositiva;la sintassi modema e concepita per la lettura individuale, "per l'occhio".Nel tedesco modemo, l'articolazione della frase e costruita in base arapporti di dipendenza sintattica e all'importanza comunicativa delcontenuto di informazione trasmesso dalle singole parti di discorso.Hanno sviluppo a partire dal XV secolo fenomeni significativitra i quali:

    53

  • 5/11/2018 Storia Della Lingua Tedesca 4

    16/16

    c) la determinazione della posizione di singoli elementi all'internodella frase principale; verbo al secondo posto, aggiunta deirimanenti elementi in ordine di importanza. In altre parole. sistruttura la frase secondo un' ottica di funzionalita, in contrastocon la tecnica, fmo ad allora utilizzata, di porre Ie parole in sequenzaadditiva;c) la costituzione di un sistema di congiunzioni a introduzione dellesecondarie nel contesto della proposizione.

    Le congiunzioni indicano uno specifico rapporto di dipendenza (modale,causale, finale, consecutivo, concessivo, condizionale, avversativo). Ciocostituisce un'evoluzione rispetto all'alto tedesco medio che ha limitate,possibilita di strutturazione dell'ipotassI e in cui spesso la dipendente eintrodotta dalla congiunzione semplice und 0 mediante forma coniugatadel verbo al congiuntivo,

    Ortogratia e interpunzioneGli usi ortogratici non seguono criteri di coerenza, al contrario epossibile ritrovare varianti grafiche di uno stesso suono anche all'intemodello stessotesto.

    Per la lingua stampata ha molta importanza la grafica. Le tipogratie usanoil gotico, modello di scrittura diffusosi in epoca carolingia, e, di norma,la scrittura minuscola (Kieinschreibung)La maiuscola, a volte capolettera riccamente omato, segnala l'inizio delverso 0 l'incipit del testo, gli a capo e alcune categorie di nomi (nomipropri, titoli, collettivi, nomina sacra). Si passa poi all'uso della maiuscola(Grosschreibung) per i sostantivi particolarmente signiticativi, intineper i sostantivi in generale, prima i concreti, poi gli astratti.

    54