Vignaioli della Côte d'Or: Buisson-Charles a Meursault

  • View
    215

  • Download
    0

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Presentazione dell'azienda Buisson-Charles a Meursault

Text of Vignaioli della Côte d'Or: Buisson-Charles a Meursault

  • 1Domaine Buisson-Charles a Meursault

    I Buisson sono una classica famiglia locale imparentata un po con tutti in paese, tra cui alcuni importanti vignaioli. Da subito Michel ha dato unimpronta chiara e netta, puntando su Meursault classici e rigorosi, capaci di esaltarsi dopo un lungo tempo di affinamento. Dopo il ritiro di Michel e con il coinvolgimento della figlia Catherine e del genero Patrick Essa lazienda ha ulteriormente progredito senza per altro perdere quel carattere che i vini hanno saputo costruirsi nel corso dei decenni passati. Grazie a loro i vini hanno guadagnato in classe, concentrazione e definizione aromatica, una purezza che li aiuta ad evidenziare il carattere territoriale. Patrick Essa convinto che un grande bianco non pu mancare di una giusta concentrazione ma deve essere supportato da una vitalit che gli permetta di far evolvere le proprie complessit intrinseche per almeno un ventennio. Fino ad ora il domaine si rifletteva nel territorio di Meursault, con alcune parcelle nelle vigne comunali pi pregiate e nei 1ers crus di Les Cras, Charmes, Bouchres e la Goutte dOr. Dalle ultime due vendemmie la gamma di produzione stata ampliata, una piccola attivit di negoce ha spinto lazienda verso sud nel territorio di Chassagne-Montrachet. Tre i territori scelti per rappresentare questo comune, En Remilly, La Romane e Clos St. Jean, anche se questultimo probabilmente non avr futuro. I loro vini stanno scalando la gerarchia di Meursault, dopo averli degustati anno dopo anno dalle botti o in bottiglia siamo convinti che si stanno inserendo nel gruppetto dei migliori.

    VIGNAIOLI DELLA CTE DOR

    Domaine Buisson-Charles3, rue de la Velle21190 Meursault

    Unidea

    NonSo

    loDiVino

  • 2I VINI DEL DOMAINE

    Superficie: 6 ha.

    Bourgogne: Aligot - Chardonnay - Pinot noir

    Village: Meursault Vieilles Vignes - Meursault Les Tessons - Pommard En Chiveau

    1er cru: Meursault Les Cras - Meursault Les Charmes - Meursault Les Bouche-Chres - Meursault La Goutte dOr - Chassagne-Montrachet En Remilly - Chassagne Montrachet La Romane - Chassagne-Montrachet Clos St. Jean - Volnay Les Santenots

    La gamma classica dei vini parte da un Bourgogne Aligot, un vitigno che Meursault trova buoni estimatori. Il vino piace per la fine aromaticit e la freschezza. Due sono le versioni village. Meursault Les Vieilles Vignes rispecchia la tradizione, un assemblaggio di due ettari di vecchie vigne distribuite in sei diversi territori, Vireuils, Meix Chavaux, Marcausses, Vignes Blanches, Pellans e Les Millerands hanno caratteri diversi che si combinano a meraviglia offrendo un vino di struttura, complesso e capace di sfidare il tempo. Les Tessons invece riflettono lorigine di un unico territorio, senza dubbio uno dei migliori del settore, sempre profumato e fresco unisce finezza ad una struttura equilibrata. La produzione spazia su una pregevole serie di 1ers crus, forse i non pi mediatizzati ma di carattere e vinificati in modo ineccepibile. Les Cras sono originati da una parcella di 22 acri con ceppi impiantati negli anni 50 per una produzione di sole 1'200 bottiglie, un vino saporito con una bella tensione e, con gli anni, mutevole nella definizione aromatica. Les Charmes il pi esteso 1er cru di Meursault posizionato al confine con Puligny-Montrachet, la vigna dellazienda ha una dimensione di soli 17 ari situati nella parte pi pregiata, danno sempre un vino rotondo e ricco. Nella Goutte dOr i Buisson lavorano 26 ari proprio nel centro della denominazione, i filari corrono dallalto al basso delle pendenze favorendo linsolazione. Il vino la sintesi del nuovo corso, potente, ricco, equilibrato e allo stesso tempo elegante, in poche parole un grande vino. Les Bouchres sono sul prolungamento verso sud della Goutte dOr, dal 1961 Michel Buisson & family etichetta il vino con lantico termine Bouches-Chres

    Chardonnay dautore

    Unidea

    NonSo

    loDiVino

  • 3Nelle ultime stagioni abbiamo sempre pi apprezzato gli sforzi fatti sul pinot, vinificato in modo sempre pi ambizioso e serio, tre le cuves prodotte risaltate da piccoli rendimenti e da macerazioni a contatto con i raspi, tecniche necessarie per dare struttura e complessit. Pochi altri regionali hanno la bont del loro Bourgogne Cte dOr delle ultime annate. Proviene da ceppi di oltre 55 anni, tre vigne situate nella piana di Meursault coltivate con una densit dimpianto di oltre 11'000 ceppi e per una produzione che non supera i 40 hl. a ettaro. Pommard En Chiveau una piccola vigna pressoch sconosciuta situata nella zona pi alta della denominazione comunale area sotto linfluenza climatica della vicina Grande Combe. Un vino che esprime nerbo e una certa rusticit. Bello il commento di un amico ... un vino ribelle, estroso, a tratti ingenuo, che sa farsi notare. Les Santenots 1er cru la vigna pi reputata dellazienda, denominata Volnay, anche se si sviluppa interamente sul comune di Meursault, per tradizione i rossi di Mersault sono etichettati con la specificazione Volnay. Un rosso di carattere, vellutato ma che non manca di certo di struttura e complessit.

    Pinot noir in continua crescita

    Unidea

    NonSo

    loDiVino

    Fusce ac leo Purus, in consectetuer Proin in sapien. Fusce urna magna,neque eget lacus. Maecenas felis nunc, aliquam ac, consequat vitae, feugiat at, blandit vitae, euismod vel.

    gi in uso nel XIX secolo. Il vino che ne sorte intrigante, si svela nella sua pienezza solo dopo anni e anni daffinamento e sa riservare grandi complessit per un ventennio, il pi amato da Michel Buisson. Su queste basi e senza rinnegare le tradizioni Catherine e Patrick hanno definito il futuro dellazienda, dalle ultime vendemmie si instaurata una collaborazione con un bravissimo vigneron di Chassagne-Montrachet permettendo cos di allargare la gamma delle denominazioni su questo comune. Chassagne-Montrachet En Remilly evidenzia la mineralit di un territorio roccioso, mentre Chassagne-Montrachet La Romane unevidente eleganza. Ultime acquisizioni due Grands Crus, Corton-Charlemagne e Chablis Vaudsir, sono vinificati dallannata 2011 e per raggiungere laffermata qualit die Meursault necessitano di una maggiore conoscenza dei territori.